Come spazzolare il gatto: tutto quello che devi sapere

Capire come spazzolare il gatto è importante per mantenere il pelo del tuo amico a quattro zampe sempre lucido, sano e bello da vedere. I gatti sono spesso conosciuti per essere di per se molto puliti e molto attenti al loro aspetto. Passano ore ed ore delle loro giornate a pulirsi con la zampa, ma molte volte serve il supporto dell’uomo per eliminare peli morti, soprattutto in zone che il gatto non riesce a raggiungere. Vediamo quindi quali sono le accortezze da tenere in considerazione e come procedere nel migliore dei modi, senza creare fastidio al proprio felino.

Perché spazzolare il gatto: quali sono i benefici?

La spazzolatura è una delle attività più importanti per la cura del gatto ed è fondamentale per diversi motivi. Fra i più rilevanti ricordiamo:

  1. Prevenzione dei grovigli: aiuta a prevenire la formazione di grovigli e nodi, che possono causare dolore e irritazione alla pelle.
  2. Rimozione dei peli morti: aiuta a rimuovere i peli morti, che altrimenti potrebbero accumularsi sul pelo e sui mobili della casa.
  3. Stimolazione della circolazione sanguigna: aiuta a stimolare la circolazione del gatto, che può essere benefica per la salute della pelle e del pelo.
  4. Prevenzione delle infezioni: aiuta a mantenere la pelle del gatto pulita e priva di infezioni.
  5. Miglioramento della bellezza del pelo: aiuta a mantenere il pelo del gatto morbido e lucido.

Come spazzolare gatto a pelo lungo e pelo corto

I passaggi da seguire per spazzolare il gatto sono molto semplici ed intuitivi. Alcuni passaggi potrebbero tuttavia essere differenti sulla base del pelo del proprio felino, se corto, oppure lungo. In linea generale, i passaggi sono:

  1. Preparare il materiale e gli strumenti necessari, come una spazzola a setole morbide, un pettine a denti larghi e un balsamo per il pelo;
  2. Scegliere il momento giusto, ossia quando il gatto è rilassato e in pace;
  3. Iniziare dalla testa e spostarsi verso il corpo, spazzolando in direzione della crescita del pelo. Per i gatti a pelo lungo è consigliato utilizzare un pettine a denti larghi per rimuovere i grovigli e i nodi, lavorando dalle estremità verso il corpo;
  4. Finire con la spazzola a setole morbide, per distribuire il sebo e per rimuovere i peli morti;
  5. Concedere al gatto una ricompensa, come una leccornia, o un massaggio.

Per spazzolare un gatto a pelo corto è possibile seguire gli stessi passaggi esposti in precedenza, evitando nella maggior parte dei casi la spazzola con denti larghi. Per peli corti sono infatti consigliate spazzole con setole più sottili, soprattutto se il gatto viene spazzolato continuamente e nel modo giusto. Ricordarsi di interrompere la spazzolatura se il gatto inizia ad innervosirsi, o a mostrare segni di stanchezza. È consigliabile spazzolare il gatto almeno una o due volte alla settimana.

Spazzola per gatti: tipologie

Sul mercato sono presenti diverse tipologie di spazzole per gatti, da poter utilizzare da sole, oppure in combinazione.

Bestseller No. 1
Vinabo Spazzola per Gatti Cani,Autopulente Toelettatura Spazzola per Animali...
  • ✔️【Spazzola per gatti cani 2 in 1】 Questa spazzola per gatti non solo può rimuovere peli, sporco e grovigli, ma anche massaggiare il pelo...
  • ✔️【Materiali di alta qualità】il set è realizzato in acciaio inossidabile, resistente, antiruggine e altamente flessibile per resistere alla...
  • ✔️【Multiuso】 Questa spazzola per la pulizia automatica è adatta per molti animali domestici, perfetta per gatti/cani/cuccioli a pelo lungo o...
OffertaBestseller No. 2
PAKEWAY Spazzola per Gatto e Cani Autopulente, Toelettatura Spazzola Gatti Pelo...
  • Spazzola in PET umanizzata: le spazzole per la rimozione del pelo hanno aghi in acciaio inossidabile con una piega a 60 gradi e una certa elasticità...
  • Facile da pulire: ogni volta che utilizzi il pettine massaggiante per pettinare il tuo animale domestico, è possibile rilasciare facilmente i peli...
  • Cura degli animali domestici: la testa della spazzola lisciante utilizza un tappo in gomma morbida per la cura della pelle degli animali domestici,...
Bestseller No. 3
Cleanpet's Spazzola per Gatti Cani Pelo Corto, Autopulente Spazzola Toelettatura...
  • Adatto a cani, gatti e piccoli animali con pelo lungo o corto.
  • Facile pulizia grazie al pulsante.
  • Nessun dolore grazie al design a perline rotonde sulla punta della spazzola a pettine.
OffertaBestseller No. 4
Spazzola Morbida per Cani e Gatti, ACE2ACE Autopulente Toelettatura Spazzola per...
  • ❤️️【Amichevole pallini di gomma Design】: ACE2ACE Le setole sono in metallo, molto morbide e l'impugnatura in plastica con rivestimento in...
  • ❤️️【Sistema di Pulizia Intelligente e Comodo】: Rispetto alle spazzole in metallo classiche si evita il fastidio di “pungersi”, ha la...
  • ❤️️【Togliere Peli Ottima Compagna】: Molto leggero e abbastanza grande per spazzolare bene i vostri amici pelosetti, così evitando tanti...
OffertaBestseller No. 5
Baytion Spazzola per Gatti Cani,Autopulente Spazzola Gatto Pelo Corto/Lungo...
  • 😻【Spazzola Gatto con un Clic】 Dopo aver spazzolato il tuo animale domestico, fai semplicemente clic sul pulsante per separare i peli spazzolati...
  • 😸【Toelettatura e Massaggio Spazzole 2 in 1】 Non solo la spazzola per gatti rimuove delicatamente peli sciolti, sporco e grovigli, ma può anche...
  • 🐶【Setole Massaggianti delicate sulla pelle】 I perni mentali hanno particelle di massaggio con punto di gomma alle estremità. Come spazzola...

Puoi acquistarle comodamente su Amazon, ossia uno degli e-commerce più affidabili sul mercato, ricevendo il prodotto direttamente a casa tua in pochi giorni. A seguire un elenco con le spazzole più importanti:

  • Spazzole a pinza: rimuovono i peli morti e la lanugine, risultando ottime sia per i gatti con pelo corto che per i gatti con pelo lungo;
  • Spazzole a setole morbide: per pettinare il pelo e ridurre la formazione di nodi, da utilizzare sui gatti solo dopo aver sbrogliato gli eventuali nodi;
  • Spazzole ad acqua: per pettinare il pelo e mantenere la pelle del gatto idratata;
  • Spazzole a denti stretti: per rimuovere i nodi e i grovigli dal pelo, soprattutto se a pelo lungo;
  • Guanti pettini: per pettinare il gatto e massaggiare la pelle allo stesso tempo.

Come abituare il gatto a farsi spazzolare?

Per abituare il gatto a farsi spazzolare è bene seguire alcuni accorgimenti specifici. In linea generale, è opportuno far abituare il gatto fin da subito e quindi fin da piccolo. In questo modo prenderà l’attività anche come un gioco e sarà lui stesso a richiedere lo spazzolamento del pelo. Per convincerlo a farsi spazzolare, ricorda inoltre di utilizzare i suoi premi preferiti, come ad esempio bastoncini, snack e qualsiasi altro cibo gustoso. Evita di sgridare il gratto, otterrai in questo l’effetto contrario, allontanando e stizzendo l’animale. Sii invece sempre gentile e cerca di assecondare il più possibile il felino, individuando il momento giusto, quando l’animale è quieto e tranquillo.

Saremmo felici di sapere cosa ne pensi!

Lascia un commento

Animaledomestico.net
Logo