Cacca molle cane (diarrea): cause, sintomi, rimedi

Che il tuo cane sia adulto o ancora un cucciolo, non devi sottovalutare la consistenza delle sue feci, in quanto la salute intestinale è cruciale per il suo benessere complessivo. Quindi se hai notato che ultimamente la cacca del tuo cane è molle può essere segno di vari problemi, più o meno gravi.

Ovviamente, nei cuccioli, a causa del loro sistema immunitario ancora in via di sviluppo, la presenza di feci molli può essere più grave e richiedere un intervento immediato in quanto sono più suscettibili a infezioni e malattie gastrointestinali. Sebbene la diarrea non sia da sottovalutare, negli adulti può essere meno critica rispetto ai cuccioli in termini di gravi complicazioni immediate.

In linea generale, la presenza persistente di feci molli nei cani può indicare vari problemi di salute, come infezioni, intolleranze alimentari, parassiti intestinali, ai quali devi fare attenzione ed eventualmente rivolgerti al tuo veterinario di fiducia per evitare complicazioni a lungo termine. Tuttavia, leggendo questo articolo puoi schiarire le tue idee in merito e capire il problema del tuo cane, cucciolo o adulto che sia.

Sintomi della diarrea nel cane

Innanzitutto, devi sapere come dovrebbe essere la cacca di un cane in salute. La consistenza delle feci dovrebbe essere media, né troppo molli e né troppo dure, mentre la forma dovrebbe essere cilindrica. La cacca dovrebbe essere marrone, anche se la tonalità esatta può variare dal tipo di dieta che stai facendo fare al tuo cane, in ogni caso il colore deve essere necessariamente uniforme. L’odore non dovrebbe essere particolarmente forte o sgradevole.

Da quanto appena detto dovresti essere in grado di stabilire se il tuo cane abbia la diarrea oppure no. Per esserne ancora più sicuro, i sintomi della diarrea nel cane sono:

  • la necessità di defecare con maggiore frequenza rispetto alla normalità, causando anche agitazione dovuta alla fretta;
  • la presenza di sangue nelle feci, il quale indica un’irritazione o un’infiammazione nel tratto gastrointestinale;
  • la perdita di appetito nel cane;
  • la letargia, ovvero il cane potrebbe sembrare debole, stanco e meno energico rispetto al solito.

Cause della cacca molle nel cane

Giustamente, se il tuo cane fa la cacca molle, quello che più ti interessa sapere sono le cause che scaturiscono tutto ciò, in modo tale da prevenire la problematica in futuro.

Principalmente la diarrea nel cane è causata da un’alimentazione non adatta. Infatti, un cambio repentino della dieta oppure l’ingestione di cibi scadenti possono esserne la causa. Come anche lo sviluppo di intolleranze alimentari che sfociano poi durante la defecazione.

Ci sono parecchi batteri che possono essere la causa della cacca molle del tuo cane, ad esempio la Salmonella e Campylobacter che sono spesso associati a cibi contaminati o acqua non potabile e il Parvovirus canino che è un altro agente patogeno virale noto per causare gravi infezioni intestinali. Anche i parassiti, nella maggior parte dei casi contratti attraverso dal contatto con feci o acqua contaminata, fanno la loro parte provocando diarrea oltre a vomito e altri sintomi gastrointestinali. Tra i più comuni ci sono ascaridi, anchilostomi, tricocefali.

Potresti non crederci ma anche i cani hanno l’ansia, la quale può influenzare il loro benessere fisico e mentale, compreso il funzionamento del loro tratto gastrointestinale. Situazioni come cambiamenti nell’ambiente familiare, come un trasloco o l’introduzione di un nuovo animale domestico, possono esserne la motivazione. Inoltre, eventi traumatici come incidenti, temporali o rumori forti possono generare stress significativo. Anche gli eventi sociali come le visite dal veterinario o la separazione dai proprietari, ad esempio durante le vacanze, possono causare disagio e ansia nel cane.

Il tuo cane potrebbe aver ingerito sostanze tossiche come piante velenose, prodotti chimici domestici, cioccolato, o altre sostanze nocive? Le intossicazioni portano alla diarrea. Inoltre, sia malattie gastrointestinali (come come pancreatite, enterite, colite, o malattie infiammatorie intestinali IBD) che trattamenti medici possono generare l’effetto diarrea.

Cosa fare per curare la diarrea del cane?

Se la situazione ti sembra molto grave contatta subito un veterinario e fai visitare il tuo cane. In ogni caso, ecco alcuni consigli su come gestire e curare la diarrea del tuo cane:

  • assicurati che abbia accesso costante ad acqua fresca e pulita. La diarrea può causare disidratazione, quindi è importante mantenerlo idratato;
  • tranquillizzalo in modo da non generare altro stress, deve riposare in un ambiente confortevole. Se il cane si agita potrebbe peggiorare la situazione;
  • fornisci del cibo facilmente digeribile per non irritare ulteriormente il suo stomaco (ulteriori dettagli li puoi trovare nel paragrafo “Cosa dare da mangiare ad un cane con la diarrea“), quindi evita assolutamente cibi piccanti o grassi;
  • prova qualche trattamento da banco o integratori, come il carbone vegetale (prima però consulta il veterinario), il quale aiuta a rendere le feci meno odorose e riduce la flatulenza.

Per gestire al meglio la situazione (soprattutto se il cane vive in casa con te) ti consiglio di munirti di sacchetti igienici, guanti monouso, salviette detergenti e tovaglioli di carta.

Cosa dare da mangiare ad un cane con la diarrea

Se il tuo cane fa la cacca molle devi stare molto attendo all’alimentazione. Infatti, è importante fornire cibi blandi e facilmente digeribili per aiutare a ridurre l’irritazione del tratto gastrointestinale e promuovere una guarigione più rapida. Ecco un elenco di alimenti che puoi dare al tuo cane con la diarrea:

  • Riso bollito;
  • Pollo o tacchino bollito;
  • Zucca bollita;
  • Patate dolci bollite;
  • Carne magra macinata;
  • Salmone bollito o al vapore;
  • Uova sode;
  • Banane mature;
  • Carote bollite;
  • Bistecca bollita;
  • Mela.

Evita di dare al cane cibi piccanti, grassi, latticini, alimenti ad alto contenuto di fibra o cibi che potrebbero irritare ulteriormente il suo stomaco. Inoltre, puoi nutrire il tuo cane anche delle crocchette apposite.

Come prevenire la cacca molle nel cane

Se non vuoi ritrovarti nella situazione che ti ho appena illustrato, sappi che ci sono diversi accorgimenti che puoi tenere in considerazione per prevenire la cacca molle del tuo cane.

In primis, per la dieta scegli uno dei migliori marchi di crocchette, come Monge, Schesir, Forza 10, Enova, e tutti gli altri che ho recensito su questo blog. Fornisci al tuo cane un’alimentazione bilanciata e di alta qualità, evitando cambiamenti improvvisi nella dieta. Scegli cibi facilmente digeribili e di alta qualità che siano adatti alle esigenze nutrizionali del tuo cane. I pasti devono essere programmati a orari consistenti. Inutile ribadire di assicurarti che il tuo cane abbia accesso costante a acqua fresca e pulita.

Dai l’opportunità al cane di fare regolarmente esercizio fisico. Infatti, quando il cane si muove e si esercita, aiuta a stimolare il transito degli alimenti attraverso il tratto digestivo in modo più efficiente, riducendo il rischio di stitichezza o di altri problemi digestivi che potrebbero portare alla diarrea.

Utilizza dei disinfettanti per mantenere puliti gli ambienti in cui vive il tuo cane, incluso il suo cesto, i giocattoli e le ciotole per il cibo e l’acqua, per ridurre il rischio di esposizione a batteri e parassiti che possono causare disturbi gastrointestinali.

Mantieni il tuo cane aggiornato con le vaccinazioni raccomandate e i trattamenti antiparassitari per prevenire infezioni da batteri, virus e parassiti intestinali che possono causare diarrea. Oltre a questo porta il cane regolarmente per delle visite di controllo dal tuo veterinario.

Riduci al minimo le situazioni stressanti per il tuo cane, fornendo un ambiente calmo e confortevole e mantenendo routine stabili. Puoi anche affidarti all’addestramento positivo, il quale utilizza rinforzi positivi come premi, lodi e giochi per promuovere comportamenti desiderati nel cane, creando un ambiente di apprendimento riducendo lo stress. Evitando punizioni e mantenendo sessioni di addestramento brevi e coerenti, si contribuisce a mantenere un legame forte e positivo tra il cane e il suo proprietario, riducendo così il rischio di stress e diarrea associata.

Saremmo felici di sapere cosa ne pensi!

Lascia un commento

Animaledomestico.net
Logo